R.S.T. Telereggio (Radio Sud Television)

Ragione Sociale RST Telereggio S.r.l.
Indirizzo

Via Demetrio Tripepi, 72 - 89100 Reggio Calabria

Telefono 0965-24144 / 24193
Responsabile Francesco Siclari
Inizio Trasmissioni Gennaio 1980
Fine Trasmissioni 1992
Tipologia Commerciale

 

· Storia

 

R.S.T. Telereggio (l'esatta denominazione R.S.T. era Radio Sud Television) nasce a Gennaio 1980 dall'esperienza precedente di R.S.T. - Video Fata Morgana.

 

Tale denominazione fu scelta dai titolari dell'emittente (Giuseppe e Vittorio Coscione, già "patron" della suddetta R.S.T. - Video Fata Morgana) per imprimere maggiormente nella mente dei telespettatori calabresi (e non solo) il segno tangibile di quello che già era avvenuto in passato grazie alla programmazione molto ben mirata e agli approdimenti giornalistici di cui l'emittente si era dotata.

 

Il segnale televisivo viene irradiato sui canali B - C Vhf e 21- 25 - 42 - 43 - 53 Uhf ereditati dalla vecchia gestione.

 

Direttore responsabile dell’emittente Francesco Siclari.

 

La redazione tecnica era il seguito dell'emittente precedente ed era composta dai già conosciuti Paolo Andreoni, Filippo Buscemi, Gino Busceti, Giuseppe Crimi, Sante D'Ascoli, Mimmo Giarmoleo, Giuseppe Pellegrino, Giovanni Perazzo, Antonio Repaci, Carmelo Rosaci e Enzo Sgarlata così come Rosalba Zoccali era, anche questa volta, il volto ufficiale dell’emittente (immancabile, in quegli anni).

 

Tra i vari giornalisti che lavoravano in emittente v'era Rosario Urzì che faceva da corrispondente per Messina e la sua provincia.

 

La tv reggina aumentò la sua visibilità ancor di più grazie alla ritrasmissione dei programmi di PIN Primarete indipendente (il noto circuito di Angelo Rizzoli e di Maurizio Costanzo); infatti grazie alla popolarità raggiunta la redazione dell'emittente calabrese ebbe anche l'idea di fornire il suo palinsesto alla "La Gazzetta del Sud", il quotidiano di Reggio e Messina nell'apposita sezione dedicata alle televisioni ed edita tra il 1983 ed il 1987 con la scritta RST Reggio.

 

La raccolta della pubblicità nazionale e locale era affidata alla Fono VI.P.I., già presente attivamente con la denominazione precedente.

 

L’emittente, inoltre, manda in onda il gioco a premi “I Sogni nel Cassetto” condotto da Mike Bongiorno e realizzato da TeleMilano 58, la trasmissione musicale “SuperClassifica Show” con Maurizio Seymandi e "Tutto Pecora ... o Quasi" condotto da Paolo Pecora.

 

Particolarità era il telegiornale dell'emittente reggina denominato VG (Video Giornale) in quanto si utilizzava la colonna sonora dell'opera di Gioacchino Rossini "La Gazza Ladra" con la scritta RST ruotante come una scatola su sfondo nero e con l'arrivo del titolo grande VG con effetti video per dare grande risalto all'importanza del videogiornale cittadino; tale sigla rimase in video fino al 1986.

R.S.T. con il successivo anno (’81) aderisce, in successione, ai circuiti nazionali G.R.T. - Television, TV PORT (tra il 1980 ed il 1983), VID - VIdeo International Distributors e Jolly (Rosa); inoltre si sono affiancati anche Tower Television come circuito di distribuzione e Rete Blu, un circuito in syndication che, però, durò poco, più precisamente tra il 1983 e il 1984.

 

In palinsesto troviamo, fra l’altro, “PlayBoy di Mezzanotte”, “Auto Italiana”, “Pop, Rock and Soul” e “Star Parade".

 

Quanto ai telefilm vanno ricordati "Boys and Girls" (Scout ‘80), "Dick Van Dyke Show", "Gunsmoke", "Padre e Figlio Investigatori Speciali", "The Beverly" mentre tra le telenovelas "Andrea Celeste", "Disperatamente Tua", "I 100 Giorni di Andrea", "Luisana Mia", "Povera Clara", "Rosa De Lejos", "Senorita Andrea" e "Veronica il Volto dell'Amore".

 

La programmazione per i più piccini faceva sì che l'emittente reggina spiccasse nel pomeriggio con un nutrito spazio dedicato alle serie animate quali "Astraganga", "Gundam", "Vicky il Vichingo", le produzioni di Hanna e Barbera e alcune serie acquistate dalla stessa VID - Video International Distributors.

 

Una porzione di palinsesto veniva anche dedicata alle trasmissioni di cartomanzia con la presenza in studio dei maghi Giove, Helias ed Omar così come a programmi religiosi comeVivere al 100% che in quegl'anni andava per la maggiore in molte tv locali italiane.

 

Fra le produzioni si ricordano "Chisti Simu", "Lavori in Corso", "Medicina Domani", "Oretredici" condotto da Lino Polimeni, "Sparliamone" e quelle sportive "La Tribuna del Lunedì", "Adesso Basket" e "Sport Notizie".

 

Come trasmissioni sportive citiamo anche la rubrica "Goal su Goal" prodotta da "Pool Italia Televisioni Associate" interamente dedicata alla serie C1 con la collaborazione con l'emittente campana Tv Oggi mentre come rubriche cinematografiche quella prodotta dalla ISVEMA S.r.l. di Roma.

 

Durante la notte, in concomitanza con la messa in onda del monoscopio, l'emittente reggina si collegava (in audio) con Radio Touring 104, successivamente sostituita da Radio RC International.

 

Il palinsesto dell'emittente, in quegli anni (’80), veniva pubblicato sui settimanali TV Sorrisi & Canzoni, TeleSette e dal quotidiano la “Gazzetta del Sud”.

 

RST - TeleReggio nel '92, per l’ennesima volta, modifica la propria denominazione semplicemente in TeleReggio e, contestualmente, viene rilevata da Caterina Bova Cassone (attuale editore).

 

· Evoluzione storica del marchio di R.S.T. Telereggio

 

Logo utilizzato in sovrimpressione in alto a sinistra del video negli anni 80.

 

Logo utilizzato in sovrimpressione in video al momento del Video Giornale.

 

· Foto ricordi di RST Telereggio

 

Immagine tratta da un incontro di basket Viola Reggio Calabria - Livorno del 1984 nel momento della rissa in campo.

 

Immagine tratta dalla sigla del Videogiornale di RST andato in onda tra il 1986 ed il 1989.

 

· Canali

 

CH Pol Impianto Potenza Comune Prov. Copertura Note
B O Tetto Sede   Reggio Calabria RC Reggio Calabria e parte della provincia, Messina e costa ionica fino a Giarre (CT) spento
C O Tetto Sede   Reggio Calabria RC Reggio Calabria e parte della provincia, Messina e costa ionica fino a Giarre (CT) spento
21 V Pietrapennata - Punta del Gallo 200 W Palizzi RC Africo, Ardore, Bova Marina, Bovalino, Bruzzano Zeffirio, Capo Spartivento, Caraffa del Bianco, Ferruzzano, Gerace, Gioiosa, Locri, Marina di Gioiosa Ionica, Martone, Monasterace, Palizzi, Roccella Ionica, Sant'Agata del Bianco, Sant'Ilario dello Ionio, Siderno, Staiti, parte ionica della provincia di Reggio Calabria  
21 V Campo Piale 400 W Villa S. Giovanni RC Messina e costa ionica fino a Giarre (CT), Reggio Calabria, Villa S. Giovanni  
25 O/V Lacorda   Riace RC Costa ionica calabra meridionale, Riace  
42 O Unid   Unid RC    
43 O Monte S. Elia 200 W Palmi RC Palmi  
43 O Monte Poro   Spilinga VV Fascia costiera messinese fino a Gioiosa Marea ceduto a Telereggio
53 O Contrada La Francese 1000 W Castelmola ME Fascia costiera reggina ceduto a Telereggio
65 O Tetto Sede 55 W Reggio Calabria RC Reggio Calabria e circondario  
67 O Campo Piale 20 W Villa S. Giovanni RC Villa S. Giovanni  

Si ringraziano Danilo Oliva e Bruno Rescifina per la collaborazione prestata alla ricostruzione dell'emittente.

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Pagna creata il 1 Febbraio 2011

Pagina aggiornata al 12 Dicembre 2011