JuniorTv (poi JTV)

Ragione Sociale Orsini Pubblicità Junior Tv S.r.l.
Indirizzo

Sede Legale: Piazza S. Maria delle Grazie, 1 - 20100 Milano
Sede Roma : Via Liegi, 1/C - 00100 Roma

Telefono Milano: 02-4390822 / 4396651 / 4694673 / 4986531
Roma: 06-8449583 / 867534
Responsabile Maria Stella Orsini
Inizio Trasmissioni 18 Febbraio 1985
Fine Trasmissioni 3 Ottobre 2003
Tipologia Syndication

 

· Storia

 

 

JUNIOR  TV  è stato un circuito televisivo Italiano ideato e fondato dalla fervida mente di Danilo Orsini.

 

Gerardo Orsini assumerà la carica di Presidente della società, l’organigramma si completa con lo stesso Danilo Orsini (amm. delegato), Maria Stella Orsini (responsabile programmazione) e Gianfranco Donvito (coordinamento Tv).

 

Per la raccolta pubblicitaria venne creata la concessionaria “Orsini Pubblicità - S.r.l.

 

Il debutto delle trasmissioni avvenne il 18 Febbraio 1985  tramite una syndication di emittenti affiliate che coprivano più dell’ 80% del territorio italiano.

 

Il coniglietto “Junior” fu’ ideato e disegnato dal grafico Guido Manuli.

 

Il palinsesto di JUNIOR TV comprendeva otto ore al giorno di programmazione (quattro ore al mattino e quattro ore al pomeriggio).

 

Il palinsesto era interamente dedicato ai bambini ed ai ragazzi adolescenti, con cartoni animati, telefilm e rubriche d’intrattenimento.

 

La quasi totalità dei cartoni animati trasmessi erano di produzione giapponese frà le quali vanno ricordate "Angie Girl", “Ape Magà”, “Bia”, “Carletto, Il Principe dei Mostri”, "Daikengo", “Doraemon”, “Goldrake Ufo Robot”, “I 5 Samurai”, “I Cavalieri dello Zodiaco”, "Jeeg Robot", “Sam, Ragazzo del West”, “Sampei, Ragazzo Pescatore”, "Starzinger".

 

Tra le autoproduzioni per bambini, v'era lo spettacolo “Junior Star” ovvero spettacolo per bambini alla ribalta condotto da Isabella e Matteo Rocchietta, Vanessa Gravina e Francesca Motta con la regia di Franco Selvafiorita.

 

Delle autoproduzioni stesse fanno parte "Briciole di...", "Junior Box", "Junior Sport", "Fantastimondo", "Le Amiche di Barbie", "Sblat!", "Stana la Tana" e "Super D.U.T.".

 

Particolarità delle autoproduzioni era che venivano realizzate e registrate negli studi di Antenna 3 Lombardia a Milano.

 

Anche i telefilm erano parte integrante del circuito: tra questi ricordiamo "Batman", "Clarissa" con Melissa Joan Hart (nota al pubblico come personaggio del telefilm "Sabrina"), "Il Calabrone Verde", "Le Isole Perdute", "Prismus" e "Pugwall".

 

Non mancavano di certo i documentari tra cui "3,2,1 Contact!" di produzione australiana, "America Selvaggia" ed "Emisfero Sud".

 

Seguitissimo, inoltre, il contenitore di intrattenimento per ragazzi “Baby Record Show” contenitore di curiosità, hit, parade, musica, quiz, risate (tutti i giorni dalle ore 17.00 alle 18.00) condotto da Jocelyn in compagnia dei simpatici personaggi animati Cin Ciao Lin, Babyno, Babyna, il Coniglio Junior (che, a sua volta, diverrà nel 1993 il simbolo del circuito di Danilo Orsini), Otto Gufen, (personaggi creati dalle sapienti mani di Guido Manuli, noto cartoonista italiano) e tanti altri prodotto dalla Baby Records e da Love & Business.

 

All’interno  le  rubriche: “W il Professore”, “DeeJay Game”, “Indovina la Parola” ,”Verde Pistacchio”, “Junior Box”, “Telepistacchio”,  “Zero Zero Carbonella” condotto da Maria Rita Parsi, “Junior Spon”, “Super Dut”.

 

Fra i giochi a quiz degli anni '90 c'era "Doctor Crazy" condotto, inizialmente, da Federica Fontana e, successivamente, da Giorgia Surina.

 

Frà i giovani ed esordienti personaggi televisivi che hanno condotto trasmissioni su JUNIOR TV troviamo Fabio Canino (prof. Caniski), Marco Contè (prof. Marcus), Marco Milano e Raul Cremona, Fabio Canino con Marco Contè ( il professor caninski e il professor marcus), Marco Milano, Raul Cremona, il regista Longoni, Marco Dalla Noce e le Bonbon.

 

Tra i registi che hanno fatto parte del circuito v'erano Franco Selvafiorita (1985-'87), Angelo Longoni (1987-'92) oggi regista di cinema e di fiction, Sofia Vincenzetto (1992-'96) ed, ultimo, Mauro Graiani, attuale compagno di Milena Miconi.

 

E’ stato, inoltre, il primo circuito televisivo per ragazzi a portare sui teleschermi italiani molte serie animate in prima visione assoluta ed inoltre la prima a trasmettere in Italia la serie “Dragon Ball”, all'epoca non sottoposta a vincoli di censura e con le sigle originali.

 

La stessa creatrice Akira Toryama fù ospite negli studi di JUNIOR TV al termine della messa in onda della serie animata.

 

JUNIOR TV ha trasmesso la prima serie di "La Ragazza del Futuro" e la serie  animata di “Virtua Fighter” tratta dal videogioco distribuito dalla società “SEGA”.

 

Nel 1988 vengono introdotti in palinsesto alcune serie di film d'animazione nipponica, nella fascia "Film-WeekEnd", trasmessi il sabato pomeriggio e la domenica mattina (lungometraggi come Goldrake, Mazinga, Jeeg Robot); nello stesso periodo andavano in onda anche programmi contenitore quali "Verde Pistacchio" rubrica di natura condotto da Ida Spalla, da Fabio Canino e da Marco Contè.

 

Nel 1993 ritorna nuovamente in onda la nuova edizione di "Baby Show" condotta, stavolta, da Christian Ferro e Margherita Volo.

 

Nel 1996 subentrano nell’azionariato della società televisiva l’editore Terenzio Vergnano e l’imprenditore Enrico Preziosi (importante inserzionista del circuito).

 

La syndication subirà un primo e profondo restyling.

 

Nascerà, infatti, JTV (JTelevision - S.r.l.).

 

Scompare la mascotte “JUNIOR” (coniglietto bianco vestito di rosso), pupazzo identificativo della rete e verrà, inoltre, modificato il logo mandando in pensione la mitica nuvoletta.

 

Vi sarà l’inserimento, frà un cartoon e l’altro, di alcuni spazi di intrattenimento realizzati nello studio televisivo e verranno, inoltre, trasmessi nel week-end dei lungometraggi di animazione.

 

Fra le rubriche troviamo “Casa J” condotta da Giorgia Surina, volto poco noto (a quei tempi) al grande pubblico e all'interno del programma si esibiva un gruppo musicale rock chiamato "Animali Rari".

 

In questo periodo JTV  manda in onda la serie animata “I Simpson” mentre durante i week-end viene anche proposta la serie degli “OAV”.

 

Troviamo, inoltre, i lungometraggi di  “Dragon Ball” e  “I Cavalieri dello Zodiaco” (anch'essi  senza censure).

 

Nel 1999 il circuito Tv viene rilevato da Raimondo Lagostena della PROFIT ed il 29 Novembre c.a., prendono ufficialmente il via le trasmissioni sotto la nuova gestione.

 

Viene nuovamente abbandonato l’identificativo JTelevision (JTV) e riabilitato il primordiale identificativo di JUNIOR TV.

 

La nuova società si chiamerà “JT - S.r.l.” controllata al 65% dalla PROFIT (Raimondo Lagostena) ed al 35% da Terenzio Vergnano (JTelevision) precedente editore, che si occuperà della parte legata all’acquisizione dei programmi.

 

Completano la squadra societaria Anna Di Soldato (Consigliere Delegato), Italo Elevati (Responsabile del Consorzio Tv) ed Alberto Foi e Daniele Trevisi (responsabili della programmazione).

 

Delle ventisette emittenti affiliate al vecchio “JTV”, con la nuova gestione, pochissime ne saranno riconfermate.

 

Lo spazio di programmazione pomeridiano si riduce andando a coprire la fascia oraria dalle 17.00 alle 19.30.

 

Vengono proposte delle gags animate realizzate direttamente dall'emittente, fra cui  "I Più Pazzi", "Splash", "JTv News".

 

Dal 1° Ottobre 2003 vengono chiusi tutti i contatti con le emittenti locali, sparse nella penisola, ed il circuito viene inserito nella programmazione di ODEON TV  (anch'esso della PROFIT).

 

La programmazione diminuirà drasticamente, proponendo la sola trasmissione di due serie animate, nel tardo pomeriggio.

 

Tra i presentatori più noti della rete vanno ricordati Giorgia Surina (veterana della rete), Vesna Luisi, Federica Fontana, Fabio Canino e Raul Cremona.

 

Considerando l'anzianità di Junior Tv, molti dei personaggi iniziali delle trasmissioni non si sono più visti sul teleschermo: tra questi ricordiamo Isabella Rocchetta (ex riccioli d'oro, oggi è sposata con un avvocato e svolge la professione di dentista), Vanessa Gravina (oggi affernata attrice) nonché Matteo Rocchietta (fratello di Isabella) e Francesco Motta (di questi ultimi due si sono perse le loro tracce).

 

Le prime emittenti che in Sicilia aderirono alla syndication (1985) furono TGS 2 TeleGiornale di Sicilia (PA), TRS Tele Radio Sciacca (Sciacca, AG dal 1985 al 1987) e TVE Teletna (CT); nel periodo successivo (1986-‘88) troveremo la regionale TCI Video 3 - Tele L’Ora (CT-PA), RTP 3 (ME dal Dicembre 1988 all'Autunno 1991).

 

Dal 1989 subentrano TRM - Antenna 3 (PA), RTP ReteUno (ME), TeleJonica (CT) e con il 1991 si aggiungerà ReteSei (Alcamo, TP) mentre ReteSicilia (CT, dal 1993 al 1996) e TeleCatania (CT) sostituiranno TeleJonica e dall'anno seguente, si aggiungerà (’92) TRIS (Sr).

 

Dal 1996 ne farà parte TGS TeleGiornale di Sicilia (PA), dal Marzo 1997 al 1998 entrerà Antenna Sicilia (CT) e negli ultimi anni TeleMED (PA) fino alla sua chiusura definitiva sancita il 3 Ottobre 2003.

 

· Evoluzione storica del marchio Junior Tv (poi JTV)

Primo logo con marchio registrato utilizzato dal circuito.

 

Logo Jtv utilizzato nel periodo di gestione Vergnano - Preziosi (1996 - 1999).

 

Logo JTv (gestione Terenzio - Preziosi 1999 - 2003).

 

· Foto ricordi di Junior Tv

 

Foto video raffigurante il logo di Junior Tv assieme a quello di ReteSicilia (CT).

 

Foto video raffigurante il logo di Junior Tv assieme a quello di RTP 3 Radio Televisione Peloritana (Me).

 

Foto video raffigurante il nuovo logo nel filmato pubblicitario di JTv.

 

Carlo Walder conduttore di Fantastimondo.

 

Il coniglio Junior disegnato dalle abili mani di Guido Manuli nel 1993.

 

Il coniglio Junior con Arianna Bergamaschi nel 1994.

 

Locandina pubblicitaria del circuito con spezzoni di programmi si vari settimanali dell'epoca.

 

Locandina pubblicitaria del circuito sui vari settimanali dell'epoca.

 

· Canali (solo alcuni per riferimento)

 

CH Pol Impianto Comune Prov. Copertura Note
50 O Monte Pellegrino Palermo PA Palermo e parte della provincia TGS 2 TeleGiornale di Sicilia
F V Cozzo di Castro Altofonte PA Altofonte, Giacalone, Mondello, Monreale, Palermo, Pioppo TGS 2 TeleGiornale di Sicilia
32 O Monte S. Calogero Sciacca AG Sciacca TRS Tele Radio Sciacca
43 V Capo S. Marco Sciacca AG Sciacca TRS Tele Radio Sciacca
50 O Contrada Carminello Valverde CT Catania città, prov. di CL, CT, EN, ME, RC, SR TVE Teletna
23 O Rupe Atenea Agrigento AG Agrigento e provincia TVE Teletna

Si ringraziano la Dott.ssa Elena De Sanctis, presidente dell'Annuario Guida all'Emittenza, Danilo Oliva e Bruno Rescifina per la loro preziosa collaborazione prestata alla ricostruzione storica dell'emittente.

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Pagina aggiornata al 18 Gennaio 2010