Italia 3

Ragione Sociale Italia 3 S.r.l. - Consorzio Televisivo Italiano
Indirizzo

Sede legale: Via Velletri, 30 - 00198 Roma

Sede operativa: Via Tiberio, 8/A - 04011 Aprilia (LT)

Telefono

06-850625
06-9281938

Fax 06-8442873
Responsabile Romolo Di Donno
Inizio Trasmissioni Settembre 1987
Fine Trasmissioni Dicembre 1993 circa
Tipologia Syndication Commerciale

 

· Storia

 

 

ITALIA 3 era un consorzio televisivo nazionale con sede amministrativa a Roma in Via Velletri 30 con numeri telefonici 06-85.06.25 / 06-84.42.873, e con il centro di produzione e distribuzione tv ubicato ad Aprilia in Via Tiberio, 8/A con telefono 92.81.938.

 

Presidente, nonche’ fondatore, del circuito l’imprenditore Romolo Di Donno mentre il direttore di rete è Antonio Di Placido .

 

Il circuito fa’ la comparsa, sulla scena televisiva italiana,  nel Settembre 1987 .

 

Una trentina sono le emittenti associate (da ridurre a 20 successivamente) fra le quali figurano Rete Piemonte, Antenna 3 Veneto, Tele Centro Toscana, TEF (Perugia), Quarto Canale (Puglia).

 

Venne, ufficialmente, presentato alla stampa, nel corso di una cerimonia che si svolse negli splendidi saloni di Villa MIANI con la partecipazione di autorità nazionali ed internazionali della politica, dello sport, della cultura, dell'arte.

 

Italia 3 si impegnava a fornire alle emittenti associate 1 ora e 30" di programmi da trasmettere nella fascia oraria compresa fra le 20.00 e le 24.00 per i primi sei mesi.

 

Dal sesto mese in poi le ore fornite salirono a 4, con 2h pomeridiane e 2h serali di repliche.

 

Il contratto specificava, inoltre, che le emittenti aderenti dovevano pagare al consorzio 2 milioni di lire al mese per le spese inerenti la produzione delle cassette, la spedizioni ed i diritti di segreteria; in cambio le tv associate, oltre a ricevere i programmi, potevano essere soggetti attivi dell'accordo in quanto esse stesse fungevano da centro di produzione.

 

Come tali inviavano al consorzio il meglio delle loro produzioni televisive che venivano inserite, successivamente, nel palinsesto nazionale del circuito.

 

Il palinsesto proponeva, oltre a film e telefilm, alcune rubriche, quali: “Obiettivo Oggi” dedicata agli approfondimenti giornalistici, “Drive” dedicata al mondo dei motori, “Parlamentando” dedicata alla politica italiana, “Poltronissima” al teatro, “Tesori d’Italia” una serie di documentari dedicati ai monumenti ed al patrimonio naturalistico ed architettonico del “Bel Paese” ed ancora, interviste, inchieste, talk-show, spettacoli, sport e tanto altro ancora.

 

La pubblicità nazionale era pre-inserita nei programmi forniti alle emittenti associate ed era di esclusiva pertinenza del consorzio; quella locale, invece, restava di pertinenza alle emittenti del circuito.

 

Su un’altro punto il contratto era molto chiaro: tutti i programmi dovevano essere inseriti nel palinsesto locale in fascia oraria print-time anche se, il contratto, non precisava qual’erano le ore di print-time.

 

Il circuito Italia 3 a metà del 1989 viene assorbito da Asso TV, presieduto da Mario Mortera, altra piccola iniziativa editoriale con molte ambizioni ma che non era riuscita ad andare oltre i buoni propositi.

 

Il 20 Ottobre del 1990, sempre a Roma, presso lo Sheraton Hotel venne presentato il nuovo consorzio ASSO TV- ITALIA 3, nato dalla fusione dei due circuiti televisivi e presieduto da Francesco Paolo Melani.

 

Presenti alla manifestazione proprietari  ed amministratori delle (circa) cinquanta tv associate.

 

Il nuovo palinsesto di rete prevedeva un 30% di autoproduzione nazionale, con ampio spazio a trasmissioni dedicate allo sport, alla cultura ed all’informazione.

 

Dal successivo anno, pero’, si perderanno le tracce del circuito ASSO TV-ITALIA 3.

 

L'emittente che in Sicilia aderì al progetto di Italia 3 era Telesicilia (PA).

 

· Foto ricordi di Italia 3

 

· Canali

 

CH Pol Impianto Comune Prov. Copertura Ceduto a
29 V Cozzo di Castro Altofonte PA Altofonte, Mondello, Monreale, Palermo, Pioppo spento
29 V Poggio Ridente Palermo PA Mondello, Palermo spento
41 O Monte Pellegrino Palermo PA Palermo e parte della provincia Tele Rent
42 O Monte Pellegrino Palermo PA Palermo e parte della provincia Italia 1
63 O Monte Pellegrino Palermo PA Palermo e parte della provincia Retecapri
40 O Castello di Venere Erice TP Trapani e provincia Tv 7 Pathé

Si ringrazia Bruno Rescifina per la collaborazione prestata alla stesura storica del circuito.

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Pagina creata il 31 Gennaio 2010

Pagina aggiornata al 12 Novembre 2012