GRT Gestioni Radio Televisive

Ragione Sociale GRT Gestioni Radio Televisive - Formula '81 S.p.A.
Indirizzo

Sede legale: Via Pirelli, 32 - 20124 Milano

Studi: Via Manzoni, 43 - 20121 Milano

Telefono 02/67691
02-6571259
Fax 02-6571246
Responsabile Vittorio Pessina
Inizio Trasmissioni 2 Gennaio 1979
Fine Trasmissioni Dicembre 1983
Tipologia Syndication commerciale

 

· Storia

 

Al sorgere delle prime Tv private le concessionarie di pubblicità “S.P.E. – Societa’ Pubblicita’ Editoriale” di Oscar Maestro e la svizzera “S.P.I. – Societa’ per la Pubblicita’ in Italia” di Ercole Lanfranchi decidono di affrontare assieme il nuovo fenomeno e nel Luglio 1977 creano la “GRT- Gestioni Radio Televisive - S.r.l.” con sede amministrativa ubicata in Via Pirelli, 32 a Milano.

 

L’obiettivo della nuova società guidata dal senatore Vittorio Pessina (proveniente già da diverse esperienze lavorative nel mondo della comunicazione) e da Luciano Lanfranchi (Amm. Delegato) era quello di gestire una serie di emittenti radiotelevisive, appartenenti a quotidiani locali, pubblicitariamente collegate alle concessionarie.

 

La vera guida tecnologica del circuito era affidata ad Adriano Galliani che ne curava il rapporto con le emittenti associate.

 

La carriera del senatore Pessina inizia nel lontano 1963 presso la concessionaria di pubblicità "S.P.E. - S.p.A.", dove ricoprì anche la carica di vicepresidente della "T.G.S. - S.P.E." (gruppo Ardizzone) nata proprio da una partnership con la "S.P.E."; ed ancora altre esperienze presso la "Fono VI.PI. - S.p.A.", "Opus-Proclama - S.p.A." e "A.P.R. Aziende Pubblicitarie Riunite - S.p.A.".

 

Subito dopo la nascita, la GRT si lancia nel mercato televisivo tentando di convincere le proprietà dei giornali ad incrementare la presenza nelle Tv locali delle proprie città o addirittura la creazione stessa di un’emittente televisiva come emanazione del quotidiano.

 

I risultati, inizialmente, furono scarsi a causa della diffidenza che gli editori dei quotidiani avevano nel nascente mondo della televisione privata.

 

A questo punto i responsabili della GRT decidono di modificare la rotta facendo entrare in società la “Fono VI.P.I.” e la “PK- PubliKompass” che già gestivano una serie di Tv libere, le quali divengono il nucleo centrale del “Circuito GRT”.

 

La composizione dell’assetto proprietario della GRT viene trasformata in “S.p.a.”.

 

Con largo anticipo, sulle altre concessionarie, la GRT comprende l’importanza di agganciare i programmi alla pubblicità ed il primo passo, verso questa direzione, avviene nel Giugno ’78 quando vengono conclusi i primi accordi con il centro di produzione della Rizzoli per la realizzazione (presso gli studi dell’editore milanese) e la distribuzione sul circuito GRT di programmi come “Playboy di Mezzanotte” (la piu’ trasgressiva delle trasmissioni televisive di quegli anni come sexy-show), “Portami tante Rose”, revival musicale con Enza Sampò e “Dica 34” con Paolo Mosca.

 

Vengono portati a termine, inoltre, un accordo con la CINERIZ (società cinematografica) per la fornitura e distribuzione dei film alle emittenti del circuito e con TV Port per la creazione di un “Circuito Integrato Nazionale”.

 

Le emittenti che aderiscono alla syndication saranno, circa, una quarantina; fra di esse vi sono Video Gruppo (TO), TAM Tele Alto Milanese (MI), Tele Radio Reporter (MI), Nuova R.T.B. (BS), Bergamo TV (BG), Tele Nuovo Veronese (VR), R.T.R. Veneta (PD), Tele Friuli (UD), TelePiccolo (TS), Video Bologna (BO), Tele 37 (FI), Tele Genova (GE), Tele Arcobaleno (IM),Tele Romagna (FO), Tele Libertà (PC), TV Centro Marche (AN), Radio Tele Europa (PG), Tele Abruzzo (AQ), TeleMattino e C.R.T. Canale 34 (NA), Tele Foggia (FG), TCI-TeleColor (CT) (dal 1° Gennaio 1981 subenterà Antenna Sicilia), TGS - Telegiornale di Sicilia (PA) e Videolina (CA).

 

Lunedì 1 Gennaio 1979 prendono ufficialmente il via le trasmissioni di G.R.T..

 

Previo accordo la CINERIZ (società cinematografica) si occuperà della fornitura e distribuzione dei film al circuito stesso.

 

La concessionaria G.R.T., nel Luglio dello stesso anno (1979) crea una stretta sinergia con la C.T.A. (Compagnia Televisioni Associate) consorzio-società cui facevano capo emittenti legate alle più importanti testate giornalistiche nazionali (circuito Formula '81).

 

Il palinsesto prevedeva la messa in onda di due telefilm e due cartoni animati al pomeriggio, cinque telefilm (settimanali) in prima serata, spettacoli per ragazzi autoprodotti dal consorzio, tre film settimanali (sempre in fascia serale) ed ancora le rubriche sportive “Auto Italiana” e “Lo Sci nell’Era Moderna”.

 

Immancabili le serie animate fra cui, spiccano “Goldrake", ”Jeeg Robot”, “La Spada di King Arthur”, "Lulù, L'angelo tra i Fiori", “Mazinga”, "Trider G-7”, queste alcune delle, mitiche serie animate proposte dalla syndication mentre fra i telefilm vanno ricordati “Uno Sceriffo a New York”, “Gunsmoke”, “Police Surgeon”, “Agente Speciale Hunter”, “Lucy e gli Altri”, "Tex Willer", “La Grande Vallata”, “Marcus Welby”, “La Famiglia Addams”, "Vegas", “Sherlock Holmes”, "New York Police Department", "Detective in pantofole", "Scatto Matto", "Boys and Girls", "Hondo", "Il Padre della Sposa" ed ancora “L’Ispettore Regan”, “Batman”,“Shane”, “Get Smart”.

 

Nel corso del 1982 entra in società l’imprenditore Danilo Orsini (Amm. Delegato, che poi vedremo come presidente del nascente circuito per bambini Junior Tv) andando a sostituire il sen. Vittorio Pessina e contemporaneamente esce dall’azionariato la concessionaria pubblicitaria Fono Vi.Pi..

 

Il 1° Settembre c.a. un gruppo di emittenti in concessione a GRT non rinnova più il contratto con TV Port fuoriuscendo così dal “C.I.N.” (Circuito Integrato Nazionale), fra queste, vi sono:

Videolina (Cagliari), Tele 37 (Firenze), Tele Reporter (Milano), CRT - Canale 34 (Napoli), T.G.S. – TeleGiornale di Sicilia (Palermo), TV Centro Marche (Ancona) e Tele Genova.

 

A causa delle grosse difficoltà economiche il consorzio radio-televisivo milanese G.R.T. chiuderà definitivamente a fine ’83.


Le emittenti che, in Calabria, aderirono al consorzio dal 1979 al 1982 furono Tele Cosenza (CS), RTC Radio Tele Calabria (CZ) ed RST Radio Sud Television (RC) .

 

· Evoluzione del marchio di GRT

 

Logo utilizzato in video come chiusura dei programmi.

 

· Foto ricordi di GRT

 

Locandina pubblicitaria del circuito nazionale su Antenna Sicilia.

Immagine tratta dal telefilm "The Beverly HillBillies" in onda su Antenna Sicilia agli inizi degli anni '80.

 

Immagine tratta da un film in onda su Canale 6 Milano.

 

Si ringraziano Paolo Venturi, webmaster del sito internet Sintonia Manuale, la Dott.ssa Elena De Sanctis, presidente dell'Annuario Guida all'Emittenza e Bruno Rescifina per la collaborazione prestata alla ricostruzione dell'emittente nonché quest'ultimo per la rielaborazione grafica.

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Pagina aggiornata al 4 Maggio 2009