Canale 61

Ragione Sociale Gruppo LT Multimedia S.r.l.
Indirizzo Sede legale      : Via Tiburtina, 924 - 00156 Roma
Studi televisivi : Via Boccaccio, 4 - 20123 Milano
Telefono Roma  : 06-43224
Milano : 02-55410829
Fax Roma  : 06-43224777
Milano : 02-55410734
Responsabile Walter La Tona
Sito WEB n.p.
E-Mail n.p.
Tipologia Nazionale

 

· Storia

 

Canale 61 nasce il 20 Dicembre 2013.

 

Questa denominazione viene assunta dalla rete dopo la scomparsa di Sport 2, tv del gruppo LT MULTIMEDIA di Walter La Tona appositamente creata per prendere il posto di Sportitalia 1 (eliminata dai teleschermi italiani il 1° Novembre 2013).

 

Dopo la scomparsa di Sport 2 (Lnc 61), in seguito alla revoca della collaborazione tra lo stesso gruppo LT e la SITCOM MEDIA per l'allestimento del palinsesto sportivo del canale e relativa commercializzazione e brand del logo, per riempire la posizione rimasta vuota.

 

Questo vuoto viene colmato da un cartello elettronico, in cui venivano descritte ai telespettatori le cause della defezione, durato alcuni giorni.

 

Successivamente inizia una breve programmazione, in alcune ore della serata, dove venivano propioste delle immagini di corse automobilistiche su circuito, mandate in onda senza logo da Nuvolari (canale tematico dedicato ai motori in genere).

 

Nella notte del 21 Dicembre 2012, Canale 61 emette un cartello in video con la ripresa delle trasmissioni dalle ore 16.00.

 

Dal 23 Dicembre 2012, l'emittente inizia ad avere un proprio logo in video come riconoscimento tra i tanti canali televisivi presenti sul digitale terrestre.

 

Il 24 Dicembre 2012 è la volta di ennesimo cartello-video che, oltre ad annunciare la ripresa delle trasmissioni dalle ore 16.00, descriveva anche la visione dei canali SPORT 1, 2 e 3 solo su satellite ed in chiaro, tramite TIVUSAT (piattaforma di canali italiani gratuiti).

 

Col nuovo anno, l'emittente elimina il suo logo da poco messo in video e viene occupato, con i pid audio e video, dalla locazione LCN 6o (quindi il 61 ed il 62 scompaiono dal video definitivamente).

 

Il 30 Aprile 2014, l'Lcn 61 viene occupata da una copia di MARCOPOLO (già presente sull'Lcn 223); in questo modo Canale 61 scompare dai teleschermi italiani definitivamente.

 

La diffusione di Canale 61, sull'intero territorio italiano, è avvenuta tramite il mux-TIMB 2, emesso sul canale 60 UHF (dopo sul 55 UHF a causa del passaggio alla nuova frequqenza per disturbi isofrequenziali con Malta).

· Canali digitali calabresi

 

CH. Pol. Impianto Comune Prov. Copertura Note
55 O Camoli Amantea CS Amantea Mux TIMB 2
55 O Padia Acri CS Acri Centro Mux TIMB 2
55 O Contrada Palazza Buonvicino CS Belvedere Marittimo, Buonvicino, Diamante  
55 V Contrada S. Nicola Civita CS Cassano sullo Ionio, Civita, Frassineto, Villapiana Mux TIMB 2
55 O Piana di Caruso Corigliano Calabro CS Corigliano Calabro Mux TIMB 2
55 V Monticelli Grisolia CS Grisolia, Maierà, Santa Domenica Talao, Scalea, Verbicaro Mux TIMB 2
55 O Contrada Timparello Lappano CS Altomonte, Aprigliano, Carolei, Carpanzano, Casole Bruzio, Castiglione Cosentino, Castrolibero, Castrovillari, Celico, Cerisano, Cervicati, Cerzeto, Cosenza, Dipignano, Domanico, Figline Vegliaturo, Firmo, Lappano, Lattarico, Lungro, Marano Marchesato, Marano Principato, Mendicino, Mongrassano, Montalto Uffugo, Mottafollone, Paterno Calabro, Pedace, Piane Crati, Rende, Rose, Rota Greca, Rovito, San Benedetto Ullano, San Donato di Ninea, San Fili, San Martino di Finita, San Pietro in Guarano, San Vincenzo La Costa, Santo Stefano di Rogliano, Saracena, Scigliano, Spezzano della Sila, Spezzano Piccolo, Torano Castello, Trenta, Zumpano Mux TIMB 2
55 O Serra Castellara Luzzi CS Luzzi Mux TIMB 2
55 V Contrada S. Marco Paterno Calabro CS Aprigliano, Bisignano, Casole Bruzio, Celico, Cellara, Paterno Calabro Mux TIMB 2
55 O Contrada Commaroso Roseto Capo Spulico CS Acri, Amendolara, Calopezzati, Caloveto, Cariati, Corigliano Calabro, Cropalati, Crotone, Matera, Mandatoriccio, Paludi, Roseto Capo Spulico, Rossano, Terravecchia, costa ionica delle province di Cosenza Mux TIMB 2
55 O Serra Immella S. Giovanni in Fiore CS S. Giovanni in Fiore Mux TIMB 2
55 O Contrada Cumma S. Marco Argentano CS Acri, Bisignano, Castiglione Cosentino, S. Marco Argentano, parte della provincia di Cosenza Mux TIMB 2
55 O Località S. Salvatore Spezzano Albanese CS Cassano allo Ionio, Castrovillari, Corigliano Calabro, Corigliano Scalo, Luzzi, Rossano Calabro, Rossano Stazione, Sibari, Spezzano Albanese Mux TIMB 2
55 V Strada Provinciale per Cerra Andali CZ Cerva, Petronà Mux TIMB 2
55 O Monte Scavo Catanzaro CZ Borgia, Catanzaro, Isola Capo Rizzuto, Soverato Mux TIMB 2
55 V Acquedotto - Via Sorbia Chiaravalle Centrale CZ Cardinale, Centrache, Cenadi, Chiaravalle Centrale, Olivadi, Petrizzi, San Vito Sullo Ionio, Torre di Ruggiero Mux TIMB 2
55 O Madonna delle Querce Conflenti CZ Conflenti, Pedivigliano, Scigliano, Martirano, Martirano Lombardo,Altilia, Melito Mux TIMB 2
55 O Monte Reventino Decollatura CZ Carlopoli, Decollatura, Cicalae, Serrastretta, Soveria Mannelli, Altilia, Colosimi, Malito, Panettieri, Pedivigliano, Scigliano. Parte di Belsito, Carpanzano e Marzi Mux TIMB 2
55 O Monte Contessa Jacurso CZ Borgia, Briatico, Caraffa di Catanzaro, Catanzaro, Cessaniti, Cicala, Cortale, Cosoleto, Curinga, Delianuova, Dinami, Filadelfia, Filandari, Filogaso, Francica, Gioia Tauro, Girifalco, Gizzeria, Jacurso, Lamezia Terme, Maida, Maierato, Marcellinara, Melicuccà, Miglierina, Milazzo, Mileto, Palmi, Platania, Rizzoconi, Rombiolo, Rosarno, San Costantino Calabro, San Gregorio d'Ippona, San Pietro a Maida, San Pietro di Caridà, San Procopio, Sant'Eufemia d'Aspromonte, Sant'Onofrio, Scilla, Sellia Marina, Seminara, Serrata, Sersale, Settingiano, Simeri Crichi, Sinopoli, Stefanaconi, Tiriolo, Vibo Valentia, Zambrone, Zungri Mux TIMB 2
55 V Furioso - Via Baita Stalettì CZ Borgia, Catanzaro, Soverato, Stalettì, parte ionica della provincia di Catanzaro, Golfo di Squillace Mux TIMB 2
55 O Monte Tiriolo Tiriolo CZ Amantea, Borgia, Caraffa di Catanzaro, Catanzaro, Chiaravalle Centrale, Cittanova, Cortale, Curinga, Cutro, Isca sullo Ionio, Isola Capo Rizzuto, Jacurso, Lamezia Treme, Maida, Marcellinara, Polistena, San Floro, San Pietro a Maida, Sellia Marina, Serra San Bruno, Settingiano, Simeri Crichi, Soverato, Soveria Simeri, Taurianova, Tiriolo, Vibo Valentia Mux TIMB 2
55 O Viale della Libertà Crotone KR Ciro Marina, Crotone, Rocca di Neto, Scandale, Verzino Mux TIMB 2
55 O Monte S. Michele S. Nicola dell'Alto KR Andali, Badolato, Belcastro, Belvedere di Spinello, Caccuri, Carfizzi, Casabona, Castelsilano, Cerenzia, Cirò, Cirò Marina, Cotronei, Cropani, Crotone, Crucoli, Cutro, Melissa, Mesoraca, Pallagorio, Petilia Policastro, Rocca di Neto, San Giovanni in Fiore, San Mauro Marchesato, Santa Severina, Savelli, Scandale, Strongoli, Verzino Mux TIMB 2
55 O Contada Bosco Catalano Roccella Jonica RC Roccella Ionica, parte interna della provincia di Reggio Calabria Mux TIMB 2
55 V Pietrapennata - Punta del Gallo Palizzi RC Africo, Ardore, Bova Marina, Bovalino, Bruzzano Zeffirio, Caraffa del Bianco, Ferruzzano, Gerace, Locri, Marina di Gioiosa Ionica, Martone, Monasterace, Roccella Ionica, Sant'Agata del Bianco, Sant'Ilario dello Ionio, Siderno, Staiti Mux TIMB 2
55 V Monte Scrisi Scilla RC Anoia, Bagnara Calabra, Cittanova, Filadelfia, Gioia Tauro, Joppolo, Laureana di Borrello, Limbadi, Messina e parte della provincia, Mileto, Nicotera, Polistena, Reggio Calabria, Ricadi, Rombiolo, Rosarno, San Calogero, San Ferdinando, San Giorgio Morgeto, Scilla, Villa San Giovanni, fascia costiera ionica fino a Giarre (CT), parte delle province di Messina e Reggio Calabria, Isole Eolie Mux TIMB 2
55 O Contrada Forge Vecchie Brognaturo VV Brognaturo, Serra San Bruno, Simbario, Spadola, Torre Ruggiero Mux TIMB 2
55 O Monte Poro Spilinga VV Acquappesa, Amantea, Anoia, Arena, Bagnara Calabra, Candodoni, Capistrano, Cinquefrondi, Cittanova, Curinga, Dasà, Delianuova, Dinami, Falconara Albanese, Falerna, Feroleto Antico, Filadelfia, Filogaso, Fiumefreddo Bruzio, Francica, Fuscaldo, Giffone, Gioia Tauro, Gizzeria, Guardia Piemontese, Lamezia Terme, Laureana di Borrello, Longobardi, Maropati, Melicucco, Molochio, Monterosso Calabro, Oppido Mamertina, Palmi, Pianopoli, Polistena, Platania, Paola, Rizziconi, Rosarno, San Ferdinando, San Giorgio Morgeto, San Lucido, San Nicola da Crissa, San Pietro di Caridà, San Procopio, Santa Cristina d'Aspromonte, Scilla, Seminara, Serrata, Sinopoli, Sorianello, Soriano Calabro, Taurianova, Terranova Sappo Minulio, Vallelonga, Varapodio, Vazzano, Vibo Valentia, Zaccanopoli, Zungri, costa tirrenica calabro-sicula da Paola a Milazzo, Isole Eolie Mux TIMB 2
55 O Cocomerara Zambrone VV Briatico, Cessaniti, Gizzeria, Parghela, Pizzo, Tropea e Zambrone, parte di Drapia Mux TIMB 2

Si ringrazia Bruno Rescifina per la preziosa collaborazione prestata alla ricostruzione storica dell'emittente.

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Pagina creata il 25 Luglio 2014

Pagina aggiornata al 25 Luglio 2014