Agon Channel

Ragione Sociale AgonSet Channel Italia - S.r.l.
Indirizzo Piazza di Spagna, 66 - 00187 Roma
Telefono n.p.
Fax n.p.
Responsabile Francesco Becchetti
Sito WEB www.agonchannel.it
E-Mail info@agonchannel.it
Tipologia Nazionale

 

· Storia

 

Il 1° Dicembre 2014 si sono accesi i riflettori con la partenza ufficiale, nella versione italiana, della rete televisiva albanese Agon Channel.

 

Editore del canale televisivo l’imprenditore romano Francesco Becchetti, patron della AgonSet- s.r.l. ed a capo della B.E.G. - Becchetti Energy Group, società che opera nel settore delle energie rinnovabili, passando per le infrastrutture per il trasporto dell’energia, al comparto del calcestruzzo ed alla trasformazione dei rifiuti.

 

L’obiettivo di Becchetti è quello di creare una sorta di emittente che basa le sue attività su più nazioni, anche se l’obiettivo principale rimane l’Italia.

 

Gli studi centrali sono situati a Tirana dove, già dal 2013, viene già realizzato il palinsesto della rete Agon Channel Albania (diffuso su rete analogica, digitale terrestre e satellitare) e nel contempo è stata avviata la definizione di un’ulteriore struttura operativa a Roma, per far fronte alle esigenze più immediate del canale ed alle dirette dell’ultimo minuto.

 

Altri sviluppi si stanno prospettando in Inghilterra, dove in futuro verrà realizzato un altro grosso centro di produzione.

 

L’impaginazione, il ritmo e la cura dell’immagine possono rappresentare un ottimo esempio per molte televisioni, non solo albanesi, ma anche italiane.

 

I programmi realizzati sono un mix di “look” italiano armonizzato al ritmo americano, inizialmente curati dal Direttore Editoriale Alessio Vinci (che lascerà la direzione nel luglio 2014) per quanto riguarda la versione albanese.

 

La versione italiana di Agon Channel, parte sotto la Direzione dei giornalisti Antonio Caprarica (redazione news) e Giancarlo Padovan (redazione sport), mentre il direttore di rete è Lorenzo Petiziol (lascerà la carica i primi i Gennaio 2015 per motivi familiari).

 

L’editore Becchetti, per il canale italiano, si è assicurato una posizione privilegiata sul telecomando acquisendo il numero 33, mentre la diffusione del segnale, in tutta Italia, avviene sul mux Timb-1.

 

Tenetevi Forte. C’è Aria Nuova in TV”, questo lo slogan utilizzato dalla rete televisiva.

 

Il sistema di produzione prevede tre studi: lo Studio 1, dedicato al Tg ed all’informazione; lo Studio 2, riservato ai talk-show e ad altri programmi in cui non vi è la presenza di pubblico; lo Studio 3, infine, che si estende su una superficie di circa 800 mq che consente la veloce realizzazione di scenografie digitali con l’inserimento di contributi video-grafici in modo tale da adattare la struttura alle diverse esigenze televisive.

 

Tutto il sistema “Full-Hd” è stato progettato e realizzato dalla Professional Show.

 

Presenti nello Studio 1 delle telecamere Panasonic AG-HPX 500 equipaggiate da studio, con ottiche Canon Broadcast su teste e treppiedi Vinten.

 

I due studi più grandi condividono, invece, le camere Panasonic AK-HC3500, sempre equipaggiate con ottiche Canon Broadcast e teste e treppiedi pneumatici Vinten.

 

Sono stati installati, inoltre, nello studio medio 30 schermi Panasonic TH55, che fungono da ledwall come integrazione scenografica, interfacciati da un sistema Matrox Mura per quanto concerne la gestione della grafica e delle immagini.

 

Integrato anche un Crane da 8,5 mt, per aumentare la dinamicità della ripresa, mentre l’impianto luci è composto da circa 100 illuminatori Arri e DTS.

 

Lo studio più grande è inoltre equipaggiato con un Crane, da 12 metri, con testa Triple Axis e un carrello su binario.

 

I radiomicrofoni installati negli studi sono tutti forniti dalla Sennheiser, mentre le due regie, intercambiabili sui tre studi sono così strutturate: Regia 1, dedicata allo studio del Tg, sono installati un mixer-video Fora HVS390, un multiviewer Evertz, integrato con la matrice Quartz Evertz, un mixer-audio Yamaha LS9-32, monitor JVC e schermi Samsung.

 

Regia 2 (principale), sono installati un mixer-video For-a HVS4000 con multiviewer Evertz VIP-X, anchesso integrato con matrice Quartz Evertz.

 

Il mixer-audio, utilizzato in questo caso, è un Yamaha M7CL ES, monitor JVC e schermi dedicati al multiviewer Samsung.

 

Installati nella sala apparati, la matrice Hevertz 128x128 HD, tutta la sezione GLU, generatore di logo, reference Time Generator e distributori, sono Evertz.

 

L’editing dispone invece di 13 sale di “post” basate sulla suite Adobe, come Premiere e tutti gli altri programmi più utili nella applicazioni broadcast.

 

Le sale sono interfacciate con una sala di speakeraggio audio, mentre per l’archivio vi è un sistema EMC da 150 TB ed un archivio alto da 200 TB, interfacciati con Kapricorn come sistema di Man e Newsroom.

 

Le troupe ENG sono equipaggiate con una decina di camcorder Panasonic P2, con cavalletti Vinten.

 

A completamento, per le unità di ripresa esterna, gli zaini della TVU Networks, modello TM8200 ed una regia portatile DataVideo.

 

La rete televisiva dispone, inoltre, per impegni importanti un sistema di up-link satellitare, sempre in full HD, integrato su un mezzo Volkswagen Transporter.

 

Per la realizzazione e lo sviluppo dei programmi, nella versione italiana, sono state coinvolte diverse “star” del panorama televisivo italiano, fra cui: Pupo (responsabile Game-Show), Luca Zanforlin autore, fra l’altro, del talk “Contatto” condotto da Sabrina Ferilli, Simona Ventura, Lory Del Santo, Maddalena Corvaglia, Marcello Piazzano (ex Sportitalia), Luisella Costamagna, Andrea Perroni, Fulvio Collovati, Nicola Berti, Fabio Galante, Barty Colucci, Antonio Mezzancella, Romina Minadeo ed altri ancora.

 

La redazione giornalistica diretta da Giancarlo Padovan è composta dai giornalisti Roberta De Matthaeis, Tommaso Mattei, Stefania De Michele, Pietro Urso, Giorgia Orlandi, Gabriella Ferrero, Antonella Aldrighetti, Laura Vecchio, Luca Colantoni.

 

L’attuale palinsesto propone: i reality “Leyont Orient”, “My Bodyguard”, “Americano - il Primo sulla Notizia”, l’approfondimento “Sport Square”, il talk “Contratto”, ed ancora il talent “Chance”, la striscia comica di “Ci Pensa Fotticchia”, la rassegna stampa mattutina “I Primi” (ore 07:30-10:30), i game “Una Canzone per 100 Mila”, “Dica 33”, “A Fior di Pelle”.

 

Purtroppo la nuova tv non è tra le più fortunate; infatti, a causa delle vicende giudiziarie che convolgono l'editore Francesco Becchetti in Albania, l'emittente si troverà impossibilitata a produrre nuovi programmi e continuare quelli già esistenti pertanto andrà avanti con la replica di quelli già mandati in onda.

 

Già la sua partenza non era stata delle migliori a causa di incomprensioni tra l'editore ed il noto giornalista ex RAI Antonio Capranica, reo, a suo dire, di non essere stato dotato di locali ampi e funzionali per il suo lavoro tant'è che il 16 Dicembre 2014, dopo sole due settimane di presenza, lascia definitivamente la redazione giornalistica.

 

Al suo posto subentrerà Lorenzo Petiziol ma anche lui, per motivi familiari, lascerà la gestione della stessa il 3 Gennaio 2015.

 

Il 13 Novembre 2015, Agon Channel scompare dai teleschermi italiani lasciando il suo posto alla precedente ABC da cui aveva preso il suo posto.

 

Dopo quasi un mese di "scomparsa", Agon Channel torna nuovamente nell'etere italiano il 31 Dicembre dello stesso anno grazie alla veicolazione nel mux di Canale Italia 1 sul canale 45 UHF; in tale contesto, il palinsesto dell'emittente subirà ancora una piccola modifica con l'inserimento di televendite unite al resto della programmazione.

 

Al 1° Marzo 2016, l'emittente albanese lascia il mux dell'emittente padovana per migrare su 7GOLD, tornando a trasmettere i suoi vecchi programmi di sempre.

 

Pur nonostante il desiderio di rimanere nell'etere italiano, Agon Channel scomparirà definitivamente il 29 Luglio 2016 lasciando il suo posto alla neonata 33 della Scripps Networks Interactive che ne acquisirà ufficialmente l'lcn proprietario.

 

In qusto modo si conclude l'esperienza di una piccola tv locale italiana (anche se con base a Tirana in Albania) pronta a concorrere al vasto predominio delle più grosse emittenti nazionali, una scommessa durata poco a causa di problemi economici che, certamente, sono riusciti a mettere in difficoltà l'editore stesso e tutto il suo entourage da lui scelto.

 

· Canali di trasmissione digitali

 

CH. Pol. Impianto Comune Prov. Copertura Note
47 O Poggio Giache Agrigento AG Agrigento e provincia, Porto Empedocle Mux TIMB 1
47 O Rupe Atenea Agrigento AG Agrigento e provincia Mux TIMB 1
47 O Contrada Vitalla Caltabellotta AG Alessandria della Rocca, Caltabellotta Mux TIMB 1
47 O Monte Cammarata Cammarata AG Prov. di AG, CL, EN, PA, RG, SR, TP Mux TIMB 1
47 O Contrada Bastianella Canicattì AG Canicattì e zone limitrofe Mux TIMB 1
47 V Capo S. Marco Sciacca AG Sciacca e zone limitrofe Mux TIMB 1
47 O Monte S. Giuliano Caltanissetta CL Caltanissetta e provincia Mux TIMB 1
47 O Monte Cuti Resuttano CL Resuttano, Petralia Soprana e Sottana Mux TIMB 1
47 O Monte Colla Castiglione di Sicilia CT Castiglione di Sicilia, Francavilla di Sicilia, Linguaglossa,
Malvagna, Mojo Alcantara, Motta Camastra, Piedimoente
Etneo, Randazzo, S. Domenica Vittoria
Mux TIMB 1
47 O Contrada Carminello Valverde CT Prov. di CT, EN, ME, RC, RG, SR Mux TIMB 1
47 O Monte Salvo Enna EN Enna e provincia Mux TIMB 1
47 O Contrada S. Giovanni Nicosia EN Nicosia Mux TIMB 1
47 O Monte Calvario Valguarnera Caropepe EN Valguarnera Caropepe Mux TIMB 1
47 O Monte S. Martino Capo d'Orlando ME Capo d'Orlando, fascia costiera tirrenica da S. Stefano
Camastra a Gioiosa Marea
Mux TIMB 1
47 V Contrada La Francese Castelmola ME Castelmola, Giardini Naxos, Randazzo, Taormina Mux TIMB 1
47 O Monte Abate Cesarò ME Prov. di CL, CT, EN, ME, PA Mux TIMB 1
47 O Gioiosa Guardia Gioiosa Marea ME Gioiosa Marea, fascia costiera tirrenica da Capo d'Orlando a
Marina di Patti
Mux TIMB 1
47 O Monte Casazza Messina ME Messina e provincia Mux TIMB 1
47 O Monte Trino Milazzo ME Milazzo, fascia costiera tirrenica da Marina di Patti a
Spadafora
Mux TIMB 1
47 O Monte Kalfa Roccafiorita ME Antillo, Casalvecchio Siculo, Limina, Mongiuffi Melia, Roccafiorita, Savoca Mux TIMB 1
47 V Cozzo di Castro Altofonte PA Altofonte, Mondello, Monreale, Palermo, Pioppo Mux TIMB 1
47 V Pizzo Neviera Belmonte Mazzagno PA Belmonte Mezzagno Mux TIMB 1
47 O Montagnalonga Carini PA Capaci, Carini, Isola delle Femmine, parte di Villagrazia di
Carini, Torretta
Mux TIMB 1
47 V Contrada S. Francesco Pollina PA Castelbuono, Geraci Siculo, Pollina, S. Mauro Castelverde Mux TIMB 1
47 O/V Monte Pellegrino Palermo PA Palermo e gran parte della provincia fino a Capo d'Orlando Mux TIMB 1
47 O Contrada Zargati Torretta PA Carini, Punta Raisi, Torretta, Villagrazia di Carini Mux TIMB 1
47 V Monte Scrisi Scilla RC Prov. di ME, RC Mux TIMB 1
47 O Monte Arcibessi Chiaramonte Gulfi RG Parte prov. di AG, CL, EN, RG, SR Mux TIMB 1
47 O Contrada Monserrato Modica RG Modica Mux TIMB 1
47 V Contrada Bosco Pisano Pozzallo RG Ispica, Pozzallo Mux TIMB 1
47 O Contrada Prato Ragusa RG Ragusa e provincia Mux TIMB 1
47 O Contrada Guardiola Scicli RG Scicli Mux TIMB 1
47 O Contrada S. Elia Avola SR Avola, Ispica, Noto, Pachino, Portopalo di Capo Passero,
Pozzallo, Rosolini
Mux TIMB 1
47 O Ostello della Gioventù Belvedere SR Augusta, Canicattini Bagni, Floridia, Priolo Gargallo, Siracusa, Solarino, Sortino Mux TIMB 1
47 O Monte Lauro Buccheri SR Prov. di AG, CL, CT, EN, ME, RC, RG, SR, Isola di Malta Mux TIMB 1
47 O Contrada Nigra Noto SR Noto, parte prov. di SR Mux TIMB 1
47 O Viale Zecchino Torre AZ Siracusa SR Siracusa e parte della provincia Mux TIMB 1
47 O Monte Bonifato Alcamo TP Alcamo e parte della prov. di TP, parte della prov. di Palermo Mux TIMB 1
47 V S. Anna - Pizzo Argenteria Erice TP Trapani e provincia Mux TIMB 1
47 V S. Giovanni - Casa del Clero Erice TP Buseto Palizzolo, Custonaci, Valderice (TP) Mux TIMB 1
47 O Piana delle Forche Erice TP Trapani e provincia Mux TIMB 1
47 V Contrada Makari S. Vito Lo Capo TP San Vito Lo Capo (TP) Mux TIMB 1

Si ringrazia Bruno Rescifina per la collaborazione prestata alla ricostruzione dell'emittente.

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Pagina creata il 18 Gennaio 2015

Pagina aggiornata al 29 Settembre 2017