Retecapri

Ragione Sociale T.B.S. S.r.l.
Indirizzo Via Li Campi, 19 - 80073 Capri (NA)
Telefono 081-8370144 / 8383111
Fax 081-8370421
Responsabile Costantino Federico
Sito WEB www.retecapri.it
E-Mail info@retecapri.it
Tipologia Nazionale

 

· Storia

Retecapri inizia la sua attività nel 1981 grazie alle mire imprenditoriali dei due fratelli Claudio e Costantino Federico che, con l'esperienza di Telecapri e con la formazione della TBS (Television Broadcasting System), s'imbarcano in questa nuova sfida cercando di combattere lo strapotere dei circuiti nazionali con un palinsesto ricco di film, telefilm e quant'altro possa rendere più appetibile la visione e la crescita di questa nuova tv che, d'altronde, è stata ed è a tuttoggi l'unico circuito nazionale con sede al sud.

 

Col tempo affila sempre di più le sue armi cercando di diversificarsi con un palinsesto diviso tra cinema e musica, caratteristica che la farà rendere più fluida e seguibile dal pubblico campano e non solo, associando anche le televendite; infatti dalla metà del 1985 cambia la sua programmazione venendosi a creare la nuova formula "Retecapri Musica e Cinema" con associato nel logo due note formanti una croma musicale e finendo tale ciclo programmativo nel 1987.

 

Consecutivamente a queste risposte riuscirà anche a comprare canali televisivi in varie parti d'Italia in modo da espandersi ulteriormente per una copertura abbastanza rilevante ma tagliando, di fatto, per un bel periodo di tempo Calabria, Sardegna e Sicilia mentre per il palinsesto riprende la vecchia formula a suo tempo iniziata fino al 1998 anno in cui si vota totalmente alle televendite.

 

Oltre a questo particolare l'emittente campana ha trasmesso anche molti cartoni animati andati anche in onda sulla prima emittente del gruppo caprese ma anche i telefilm più noti dal grande pubblico italiano.

 

Per la natura del suo editore Costantino Federico, spesso, si è resa ancor più popolare per essere stata in "rotta" con la legge 249 del 31 luglio 1997 (più precisamente Legge Maccanico) mandando in onda un cartello che polemizzava sulla mancata osservanza da parte di Mediaset della legge stessa ed anche, nei tempi passati e a tuttora, per essere stata esclusa spesso in molte regioni italiane riguardo all'assegnazione dei canali televisivi nonostante abbia regolarmente la concessione per trasmettere in tutto il territorio nazionale.

 

Nel periodo a cavallo tra il 2005 ed il 2007 è stata presente dentro il bouquet di Telecom Italia Media (meglio conosciuta come La 7) trasferendosi, in seguito, sul bouquet della sua prima emittente campana Telecapri.

 

In Calabria la rete nazionale arriverà un po più tardi rispetto ad altre regioni e non in tutta la regione proprio per la mancanza di canali disponibili per la sua visione; pur nonostante riesce anche se in maniera minima a farsi seguire discretamente aspettando, in tempi migliori, il passaggio definitivo sul DTT.

 

Attualmente è specializzata su televendite con quattro edizioni del telegiornale e con uno spazio dedicato ai film di un certo spessore d'autore ogni sera alle 20.30 seguito a ruota dai programmi erotici e chat-line in onda nel palinsesto notturno.

 

 

 

 

· Canali analogici

CH. Pol. Impianto Comune Prov. Copertura Acquisito da Note
37 O Timparello Lappano CS Acri, Bisignano, Cassano allo Ionio, Castrolibero, Castrovillari, Cosenza, Lappano, Luzzi, Montalto Uffugo, Quattromiglia, Rende   sperimentazione DVB-T
35 O Carpinoso Maierà CS Maierà, Tropea Vuellesette  
37 O Monte Tiriolo Tiriolo CZ Badolato, Borgia, Catanzaro, Cutro, Guardavalle, Isca sullo Ionio, Isola Capo Rizzuto, Serra San Bruno, Soverato, Tiriolo    
37 O Cocuzzina Forza d'Agrò ME Fascia costiera ionica reggina fino a Melito Porto Salvo    
63 O/V Pietrapennata - Punta del Gallo Palizzi RC Bovalino, Capo Spartivento, Ferruzzano, Gioiosa, Locri, Palizzi. Roccella Ionica, Siderno,parte ionica della provincia di Reggio Calabria    
67 O/V Monte Scrisi Scilla RC Messina e parte della prov., Reggio Calabria   sperimentazione DVB-T
44 O Monte Trazzonara Martina Franca TA Corigliano Calabro, Martina Franca, Rossano, Rossano Stazione    
37 O Monte Poro Spilinga VV Amantea, Bagnara Calabra, Cannitello, Cessaniti, Cetraro, Cittanova, Galatro, Gioia Tauro, Lamezia Terme, Mesiano, Nicotera, Paola, Palmi, Polistena, Rosarno, Scilla, Spilinga, Taurianova, Vibo Valentia, fascia costiera tirrenica messinese fino a Milazzo, Isole Eolie   sperimentazione DVB-T

 

· Canali dismessi

CH. Pol. Impianto Comune Prov. Copertura Note
37 O Monte Contessa Jacurso CZ Jacurso ceduto a La 7 DVB A
53 O Commaroso Roseto Capo Spulico CS Roseto Capo Spulico spento
31 O Villa Ciluzzi Stalettì CZ Borgia, Catanzaro, Soverato, Stalettì ceduto a 8 Videocalabria e in polarità verticale
57 O Montestella Pazzano RC Bivongi, Camini, Monasterace, Pazzano, Placanca, Stilo spento
45 O Unid Monasterace RC Monasterace spento
49 V Fortino di Pentimele Reggio Calabria RC Reggio Calabria spento
67 O Monte S. Andrea Roccella Ionica RC Roccella Ionica spento
56 O Monte Poro Spilinga VV Cannitello, Cetraro, Cittanova, Galatro, Gioia Tauro, Paola, Polistena, Rosarno, Scilla, Spilinga,
Taurianova, Vibo Valentia, fascia costiera tirrenica messinese fino a Milazzo, Isole Eolie
ceduto a 8 Videocalabria

Retecapri è ricevibile attraverso i satelliti Hot Bird 8 13° Est Freq. 10.949 GHz Pol. V SR 27.500 FEC 3/4.

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Pagina aggiornata al 28 Maggio 2009