Radio Montecarlo

Ragione Sociale RMC Italia S.r.l.
Indirizzo Via Principe Amedeo, 2 - 20121 Milano
Telefono 02-6596116
Fax 02-62537460
SMS Line  
Sito WEB www.radiomontecarlo.net
E-Mail info@radiomontecarlo.net
Tipologia Nazionale

 

· Storia

 

La societa’ editrice “RMC - Radio Monte Carlo” viene fondata il 14 Luglio 1942, dal “Gruppo Interradio” (tedesca), e dalla Ominum (francese).

 

La societa’ tedesca cedera’, da lì a poco, la proprieta’ alla E.I.A.R. (Ente Italiano Audizioni Radiofoniche), mentre quella francese vendera’ alla Sofirad.

 

Le regolari trasmissioni di RMC iniziano, ufficialmente, il 17 Luglio 1943 sui 701 KHz in onde medie.

 

A fine della II Guerra Mondiale, nell’azionariato della Sofirad entra in compartecipazione il Principato di Monaco.

 

A questo punto, cambia radicalmente la programmazione dell’emittente radiofonica.

 

In palinsesto, infatti, troviamo rubriche di intrattenimento, informazione e molte trasmissioni musicali.

 

A meta’ degli anni ’60, RMC avvia un primo processo di rinnovamento con un ampliamento della propria area di copertura.

 

Con la costituzione della “Soc. Anonima Monegasca” il 6 Marzo 1966 iniziano le prime trasmissioni di RMC, in onde medie, in lingua italiana.

 

L’organico della società, era così formato: Cesar Solamito Presidente del Consiglio di Amministrazione, mentre Direttore Generale Mr. Michel Bassi e Direttore responsabile di rete era Noel Coutisson.

 

Viene, notevolmente, rinnovata la programmazione e vengono assunti nuovi, ma soprattutto, giovani DJ.

 

Anche la RAI entra in collaborazione con l’emittente monegasca, attraverso la propria concessionaria, raccogliendone la pubblicita’.

 

Si amplia, anche, l’orario giornaliero delle trasmissioni di RMC, che passa dalle iniziali 2 ore alle circa 13 quotidiane.

 

Il segnale, nel frattempo, copre già gran parte del nord Italia.

 

A fine degli anni ’60, anche gli ascoltatori diventano protagonisti delle trasmissioni radiofoniche con l’invio di dediche, prima, e la partecipazioni ai giochi telefonici, dopo.

 

Alla conduzione delle trasmissioni troviamo, oltre ad Ettore Andenna con la sua trasmissione “La Parolina”, anche Vittorio Salvetti e Daniele Piombi, in programmazione trova spazio, tra l’altro, molta musica italiana che in Italia non veniva mandata in onda per via della censura.

 

Nei primi anni ’70, la programmazione diventa piu’ internazionale e arrivano altri DJ, frà cui:   Antonio Costantini (Awana Gana), Robertino, Luisa Berrino, Riccardo Heien, Antonio Devia e Stephan Banessy.

 

Nel 1974 dalla redazione milanese, sita in Via Solferino, viene diffuso il notiziario radiofonico di RMC e la raccolta pubblicitaria viene affidata alla “Publicitas” di Milano.

 

Le notizie, direttamente, fornite dal “Corriere della Sera” venivano lette, in studio, dallo speaker Luigi Salvatori.

 

Una volta liberalizzato l’etere, anche in Italia, RMC inizia ad irradiare il proprio segnale nelle città più importanti, in modalita’ FM.

 

Noel Coutisson direttore della rete, fino al ’77, lascia il suo incarico a Mr. Stephane Banessy e nel contempo viene realizzata la redazione nel Principato di Monaco con uffici amministrativi e studi di produzione ubicati al 16, Boulevard P.sse Charlotte a Montecarlo.

 

La rete radiofonica, con notevoli sforzi economici, inizia ad accendere nuovi ripetitori nelle piu’ importanti citta’ italiane.

 

Con l’arrivo delle radio e tv private inizia, nel corso del ’79, una lenta erosione degli ascolti.

 

Agli inizi degli anni ’80 giungono in radio collaboratori di notevole spessore, fra cui: Indro Montanelli, Oreste Del Buono, Enzo Biagi, Helenio Herrera ed ancora Maurizio Costanzo, Marco Predolin, Antonio Ricci, Beppe Grillo.

 

Trasmissioni del periodo: “Vip” condotta da M. Costanzo, “La Carawana” condotta da Awana Gana e “Il Tempo di un Disco” con Roberto Arnaldi.

 

Verso fine del decennio (’80)  il calo d’ascolti diventa inarrestabile ed iniziano, cosi’, i primi contatti con l’editore di RETE 105 (Alberto Hazan) che porteranno, l’11 Novembre 1987, alla stipula di un’ accordo fra’ i due gruppi radiofonici.

 

Passa qualche anno e si iniziano a registrare i primi benefici, sia in termini di ascolto che di pubblicita’.

 

Per RMC inizia una nuova ascesa, negli studi di Monaco arrivano altri DJ fra cui: Gianni De Berardinis, Max Pagani, Andrea Munari, Patrizia Farchetto, Maurizio Di Maggio, mentre dagli studi di Milano si aggiunge Fausto Terenzi.

 

Frà le trasmissioni del decennio, vanno ricordate: il programma “cult” della rete “Monte Carlo Night’s” con Jonny Angel e Kay Rus, “Meno Male che Esiste la Musica” spettacolo condotto dalla nota cantante italiana Mina, la rubrica sulla “Borsa Valori” curata e condotta da Everardo Dalla Noce ed inoltre una rubrica dedicata alla salute e condotta da Rosanna Lambertucci.

 

RADIO MONTE CARLO già dagli anni ’90, ma anche con il nuovo Millennio, ha sempre cercato di mantenere alta la propria tradizione concernente l’intrattenimento e non solo; fondamentale nel palinsesto radiofonico è l’informazione.

 

La redazione puo’ contare su prestigiosi collaboratori, come: Emilio Fede, Gad Lerner, Vittorio Feltri, Maurizio Mosca, Rino Tommasi, Maurizio Pistocchi.

 

L’emittente si attesta fra i primi posti nelle classifiche della top ten italiana e nel contempo nuovi DJ e collaboratori si aggiungono nello staff dell’emittente radiofonica, tra cui: Stefano Bagatta, Paolo Dini, Monica Sala, Kay Rush, Alan Friedman, Patrizia Farchetto, Daniele Bossari e Marco Corticello.

 

L’attuale editore di RMC è Paolo Del Forno, mentre la raccolta pubblicitaria è affidata alla “Nove Nove- Pubblicità”.

 

Frà le trasmissioni del nuovo millennio vi sono “Terminal RMC” con Marco Corticelli, “CaffeLatte News” con Paolo Dini, Lester, Luisella Berrino, Massimo Valli, Jakie, Maurizio Di Maggio, Kay Rush, Monica Sala e Stefano Bragatto ed inoltre la rubrica economica “I Soldi in Tasca” con Alan Friedman.

 

 

Informazioni tratte dal sito www.radiomontecarlo.net.

 

 

Il primo bagliore, accecante.

 

La prima volta che l’hai vista splendere e non l’hai più dimenticata.

 

E non l’hai più abbandonata.

 

Sono intense le sensazioni legate al ricordo della scoperta di una giovane luminosissima stella.

 

Sono indelebili le sensazioni legate al ricordo della prima volta che hai ascoltato Radio Monte Carlo.

 

Un transistor inonda di musica la cucina, in casa della nonna con un sole che batte forte e la vita che sembra un’autostrada colma di promesse bellissime.

 

Certo, sono arrivati gli elettrodomestici, la tivù e il frigorifero.

 

Ma è quella radiolina - ben poco somigliante alla vecchia radio attorno alla quale le famiglie si radunavano negli anni bui della guerra - che sprigiona tutta l’energia di una stagione irripetibile.

 

Parte tutto da qui, dal cuore del Principato di Monaco, una strepitosa vetrina internazionale baciata dalla grazia di Grace Kelly, principessa consorte di Ranieri di Monaco.

 

I due sovrani sono una coppia da favola, radiosi genitori di Alberto, Caroline e della piccola Stephanie che ha appena un anno.

 

Montecarlo è sempre più la passerella dorata dove sfilano personaggi di prima grandezza, come Maria Callas, Onassis e Churchill.

 

Nella vicina St.Tropez splende il mito di Brigitte Bardot.

 

E’ la primavera del 1966, siamo nel pieno degli Anni Sessanta che avanzano rapidamente incalzati da mode e ritmi destinati a segnare un’epoca.

 

Minigonne, Beatles, soul e canzoni italiane che un po’ strizzano l’occhio agli inglesi.

 

L’Italia, nel cuore del boom economico sorride con la maniche rimboccate. Sorride, lavora e canta.

 

Dalle Onde Medie arrivano canzoni e allegria.

 

Anche per questo Radio Monte Carlo è la radio del sole.

 

L’emittente trasmette in lingua italiana ed è plasmata sull’intuizione geniale di Noel Coutisson - il primo storico direttore di Radio Monte Carlo - che al microfono vuole animatori spontanei e inventa programmi dai titoli accattivanti.

 

Non ci sono momenti di pausa, e le voci sono piene di slancio e di carattere.

 

Sboccia una comunicativa che lascia il segno e diventerà una tradizione, quasi un marchio di fabbrica.

 

Ricordiamo che Radio Montecarlo ha compiuto ben 41 anni il 6 marzo 2008 di trasmissioni ininterrotte in tutti questi anni in Italia e nel Principato di Monaco.

 

· Evoluzione del marchio RMC

 

Logo ufficiale degli anni '70.

 

    

Loghi ufficiali degli anni '70 (il primo) e degli anni '80 (il secondo) utilizzati per le trasmissioni in onde medie sui 701 kHz.

 

Logo ufficiale utilizzato al momento del suo ingresso come network in Italia.

 

 

· Frequenze

 

Frequenza Postazione Comune Prov. Copertura Acquisita da Attivata Note
106.50 MHz Unid Alessandria della Rocca AG Alessandria della Rocca      
92.70 MHz Monte S. Calogero Sciacca AG Castelvetrano, Gibellina, Menfi, S. Ninfa, Sciacca, Partanna      
94.20 MHz Contrada Carminello Valverde CT Prov. di CT, ME, SR Radio Sud Italia (ex Radio Sud Aci S. Antonio)    
94.20 MHz Unid Carlentini CT Carlentini, Catania ed hinterland, Piana dell'Etna, Lentini, Radio Elle o Studio 51 (ex 94.25 MHz)    
102.00 MHz Unid Caltagirone CT Caltagirone      
99.20 MHz Monte S. Martino Capo d'Orlando ME Acquedolci, Brolo, Capo d'Orlando, Caronia, Caronia Marina, Castel di Tusa, Gliaca di Piraino, Patti, S. Agata Militello, Torrenova, Tusa      
90.00 MHz Monte S. Angelo Lipari ME Isole Eolie, fascia costiera tirrenica messinese      
89.60 MHz Monte Trino Milazzo ME Barcellona Pozzo di Gotto, Milazzo Radio Mediterraneo   ex 89.65 MHz
90.00 MHz Monte Pellegrino Palermo PA Palermo e provincia, Cefalù, Radio Studio 105    
97.20 MHz Montagna Longa Carini PA Capaci, Carini, Cinisi, Isola delle Femmine, Punta Raisi, Torretta, Villagrazia di Carini non assegnata    
96.60 MHz Monte Caputo Monreale PA Altofonte, Giacalone, Monreale, Pioppo, Poggio S. Francesco Studio Delta Club    
96.50 MHz

Contrada Pinta

Petralia Soprana PA Comprensorio madonito      
105.10 MHz Monte Scrisi Scilla RC Messina, Isole Eolie, Prov. di ME e RC, fascia costiera tirrenica messinese      
100.00 MHz Contrada Pagliarelli Cava d'Aliga RG Vittoria      
90.30 MHz Contrada Mauto Modica RG Modica      
104.30 MHz Contrada Monserrato Modica RG Modica      
91.80 MHz Unid Siracusa SR Siracusa e provincia      
95.80 MHz Centro Città Trapani TP Trapani Radio Studio Uno    
93.80 MHz Piana delle Forche Erice TP Trapani e provincia Radio Studio Uno    
103.50 MHz S. Anna - Pizzo Argenteria Erice TP Trapani e provincia Radio Tele Mare   ex Radio City
104.00 MHz Monte Bonifato Alcamo TP Prov. di AG, PA e TP, Golfo di Castellamare      
89.00 MHz Monte Grande Pantelleria TP Isola di Pantelleria non assegnata    

Radio Montecarlo è ricevibile attraverso il satellite Hot Bird 13°Est Freq. 1 Pol. V SR 27.500 FEC 3/4

Si ringraziano la Dott.ssa Elena De Sanctis, presidente dell'Annuario Guida all'Emittenza, il Dott. Massimo Emanuelli, di Storia Radio Tv, e Bruno Rescifina per la preziosa collaborazione prestata alla ricostruzione storica dell'emittente.

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2005