Radio Maria

Ragione Sociale Associazione Radio Maria
Indirizzo Via Filippo Turati, 7 - 22036 Erba (CO)
Telefono Sede: 031-610600
Diretta: 0331-610610
Fax 031-
SMS Line 031-610610
Sito WEB www.radiomaria.it
E-Mail info.ita@radiomaria.org
Tipologia Nazionale

 

· Storia

Informazioni tratte dal sito ufficiale www.radiomaria.it .

 

L’avventura di Radio Maria è iniziata nel Gennaio 1987 quando si è costituita l’Associazione Radio Maria la quale rilevava l’omonima radio di dimensione parrocchiale.

 

Era allora il tempo in cui in Italia le parrocchie, le diocesi e i gruppi religiosi facevano a gara occupare l’etere libero dalle frequenze.

 

Quel fervore di iniziative ha ottenuto risultati positivi tanto che ora sono oltre trecento le radio di proprietà ecclesiale in  Italia unite fra loro dal progetto culturale della Conferenza episcopale.

 

In questo panorama Radio Maria si trovò subito di fronte al problema della sua identità e del suo carisma per non ridursi a essere una delle tante emittenti cattoliche del paese.

 

Pur costituendosi come associazione civile fece, fin dall’inizio, una scelta radicale per un palinsesto che fosse completamente di ispirazione religiosa col fine esplicito di animare la preghiera, di risvegliare la fede e di avvicinare i più lontani a Dio e alla Chiesa.

 

Questa scelta risultava allora controcorrente anche in rapporto alle altre radio cattoliche dove le tematiche religiose erano piuttosto marginali nel palinsesto.

 

Il fatto poi di ispirarsi al nome di “Maria” conferiva al progetto una profonda ispirazione mariana.

 

Essa si è concretizzata innanzi tutto nella convinzione dei dirigenti, dei conduttori, dei volontari e di gran parte degli ascoltatori che ci si trovasse di fronte a una emittente “dono di Maria” per tutta la Chiesa.

 

Nel corso degli anni infatti è stato l’amore per la Madonna il motore dell’intero progetto mentre il palinsesto si andava modellando come una forma di annuncio del vangelo sotto la guida di Maria  Madre della Chiesa.

 

Il seme piantato è cresciuto lentamente e rapidamente nello stesso tempo, come avviene per le opere di Dio.

 

Radio Maria Italia non è nata adulta ma ha fatto un cammino di maturazione che è durato quasi due decenni.

 

Tuttavia fin dall’inizio ha avuto un’accoglienza straordinaria da parte della gente, sia quella più vicina alla Chiesa, sia quella più lontana.

 

Ha coinvolto le persone più umili e quelle più colte, le più anziane come i più giovani, diventando il mass media cattolico più ascoltato sul territorio italiano.

 

Un italiano su dieci ascolta Radio Maria.

 

Innumerevoli sono le testimonianza di conversione.

 

La ragione del favore riscosso da Radio Maria fin dalle origini e consolidato nel tempo sta nell’aver saputo rispondere ad una esigenza molto diffusa.

 

Nonostante la secolarizzazione che si diffonde l’uomo ha più che mai fame di Dio e di senso della vita.

 

Radio Maria ha fermamente creduto che la risposta a questo bisogno fosse la persona di Gesù Cristo vivo e presente nella Chiesa.

 

Su questa idea portante è stato costruito un palinsesto che offre tutta la ricchezza della fede cattolica e della tradizione religiosa locale ma che nel medesimo tempo affronta i problemi pastorali del momento e si confronta con le nuove sfide della evangelizzazione.

 

Uno degli obiettivi più importanti che si sono raggiunti è stato quello di fare di Radio Maria una radio ecclesiale cioè un servizio a tutta la Chiesa in modo tale che ogni cattolico la potesse sentire come sua.

 

Questo risultato è stato possibile chiamando a contribuire alla formazione del palinsesto le varie componenti  della Chiesa:  vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e laici.

 

Inoltre vengono coinvolte le varie parrocchie, comunità religiose, monasteri, ospedali e persino carceri nell’animazione quotidiane della preghiera con due o più collegamenti giornalieri.

 

Maria, Madre della Chiesa, non poteva che dare un’impronta profondamente ecclesiale all’emittente che porta il suo nome.

 

L’amore per la Madonna e la chiarezza luminosa del progetto sono i motivi che hanno spinto per così lungo tempo e così tante persone a fare sacrifici per sostenere economicamente la diffusione di Radio Maria prima in Italia e poi nel mondo intero.

 

Essi però devono vivere prima di tutto nel cuore dei responsabili e dei conduttori.

 

Non sarebbe pensabile  il sostegno che gli ascoltatori italiani hanno dato e danno alla diffusione di Radio Maria nel mondo, se non ne fossero stati quotidianamente sensibilizzati, in primo luogo, dal Direttore stesso.

 

La dimensione missionaria, volta a portare Radio Maria in ogni nazione del mondo per aiutare la Chiesa a salvare le anime, sono la prospettiva che anima il nostro futuro.

 

La novità che Radio Maria ha portato nel panorama radiofonico cattolico è l’uso dell’etere per una finalità di evangelizzazione sistematica.

 

Il palinsesto prevede otto ore di preghiera su ventiquattro.

 

Si tratta della preghiera della Chiesa: S. Messa e Liturgia delle ore innanzi tutto, ma anche delle preghiere del buon cristiano al mattino e alla sera e del S. Rosario.

 

Solo una piccola parte della preghiera viene animata dagli studi radiofonici.

 

Infatti la S. Messa e la Liturgia delle ore viene trasmessa, grazie a una rete capillare di ottanta studi mobili, dalle parrocchie, monasteri e comunità religiose (anche dagli ospedali, carceri, caserme), disseminati in tutta Italia.

 

Ogni studio mobile è condotto da più volontari e serve anche per le varie trasmissioni previste dal palinsesto.

 

Alle tematiche religiose e di promozione umana vengono dedicate dodici ore giornaliere.

 

Vescovi, sacerdoti e laici (più di un centinaio) propongono l’intero panorama della dottrina cristiana, sia con corsi di alta specializzazione, sia con conversazioni di interesse generale, dando vita ad una sorta di grande università religiosa popolare dell’etere.

 

Il quadro culturale è completato da trasmissioni riguardanti l’educazione, la famiglia, la medicina e problematiche sociali di attualità.

 

Tipico di Radio Maria è di dedicare circa la metà di ogni trasmissione al dialogo col pubblico, che può intervenire via telefonica.

 

All’informazione vengono dedicate due ore giornaliere e prevede fra l’altro un proprio notiziario e la trasmissione del radio giornale vaticano. Il palinsesto è completato da due ore quotidiane di intrattenimento.

 

La scelta dei conduttori tiene conto innanzi tutto della fede personale e della preparazione culturale specifica, unite alla capacità di comunicare in un modo semplice e chiaro.

 

Radio Maria fa esplicito riferimento all’insegnamento dottrinale ed alla linea pastorale della S. Sede, a cui tutti i programmi si devono ispirare.

 

 

 

· Frequenze

Frequenza Postazione Comune Prov. Copertura Acquisita da Attivata
107.70 MHz Idria Agrigento AG Agrigento e provincia    
102.80 MHz Monte Cammarata Cammarata AG Prov. di AG, CL, EN, PA, RG e TP    
94.90 MHz Contrada Bastianella Canicattì AG Canicattì    
107.20 MHz Tetto chiesa di S. Calogero Naro AG Naro   ex Castello di Chiaromonte
89.90 MHz Centro paese Realmonte AG Realmonte    
92.80 MHz Capo S. Marco Sciacca AG Sciacca    
107.00 MHz Monte S. Calogero Sciacca AG Ribera, Sciacca    
90.80 MHz Monte S. Giuliano Caltanissetta CL Caltanissetta e provincia    
91.40 MHz Centro paese Acireale CT Acireale    
104.60 MHz Centro paese Adrano CT Adrano    
100.50 MHz Centro paese Bronte CT Bronte    
100.00 MHz Viale Italia Catania CT Catania città Radio Catania  
102.60 MHz Centro paese Caltagirone CT Caltagirone    
98.80 MHz Monte Colla Castiglione di Sicilia CT Castiglione di Sicilia    
99.90 MHz S. Alfio Giarre CT Giarre, Riposto    
103.50 MHz S. Andrea Soprana Maniace CT Maniace    
91.50 MHz Centro paese Randazzo CT Randazzo    
90.30 MHz Centro paese S. Maria di Licodia CT S. Maria di Licodia    
103.50 MHz Contrada Carminello Valverde CT Prov di CT, EN, ME, SR    
102.50 MHz Piazzale Cantoniera Nicolosi CT Catania e prov.    
106.20 MHz Monte Salvo Enna EN Prov. di AG, CL, CT, EN, PA    
98.10 MHz Contrada Cicciona Piazza Armerina EN Mirabella Imbaccari, Piazza Armerina, S. Michele di Ganzaria    
95.90 MHz Monte Ciccia Messina ME Prov. di ME e RC, Isole Eolie, fascia costiera tirrenica messinese    
87.90 MHz Monte S. Martino Capo d'Orlando ME Capo d'Orlando    
107.90 MHz Monte Venere Castelmola ME Fascia costiera jonica    
106.50 MHz Cocuzzina Forza d'Agrò ME Forza d'Agrò    
107.10 MHz Gioiosa Vecchia Gioiosa Marea ME Gioiosa Marea, fascia costiera tirrenica    
101.10 MHz Monte Rosa Lipari ME Isole Eolie, fascia costiera tirrenica    
88.30 MHz Monte Trino Milazzo ME Milazzo e fascia costiera tirrenica    
104.80 MHz S. Antonio Naso ME Naso    
103.80 MHz Fondachello S. Piero Patti ME Fondachello, Librizzi, Montalbano Elicona, Raccuja, S.Piero Patti, Ucria    
91.50 MHz Centro paese S. Domenica Vittoria ME S. Domenica Vittoria    
107.00 MHz Costa S. Stefano di Camastra ME S. Stefano di Camastra    
101.10 MHz Centro paese Scarpiglia ME Scarpiglia    
89.45 MHz Monte Pellegrino Palermo PA Palermo e provincia, fascia costiera fino a Gioiosa Marea (ME) Radio Noi  
105.40 MHz Monte Caputo Monreale PA Palermo e provincia, fascia costiera fino a Gioiosa Marea (ME) CRM  
106.20 MHz Montagna Longa Carini PA Comprensorio di Carini, parte della prov. di PA non assegnata  
107.20 MHz Pizzo Carbonara Cefalù PA Cefalù, fascia costiera tirrenica non assegnata  
107.20 MHz Collina S. Antonio Ciminna PA Ciminna non assegnata 1/9/2007
105.40 MHz Contrada Costa Zita Marineo PA Bolognetta, Marineo, Misilmeri, Vicari, prov. di AG e PA    
107.20 MHz Monte Caputino - Chiesa Monreale PA Monreale, comprensorio di Carini non assegnata  
101.40 MHz Contrada Pinta Petralia Soprana PA Comprensorio madonito CRM Cefalù Radio Madonie  
107.20 MHz Santuario di Romitello Romitello PA Prov. di PA e TP non assegnata  
106.50 MHz Fortino di Pentimele Reggio Calabria RC Fascia costiera jonica tra Messina e Giarre   ex 99.60 MHz
89.80 MHz Monte Scrisi Scilla RC Messina e provincia    
102.50 MHz Contrada Prato Ragusa RG Ragusa e provincia, Ragusa città    
90.50 MHz Monte Arcibessi Chiaramonte Gulfi RG Chiaramonte Gulfi    
96.30 MHz Contrada Mauto Modica RG Prov. di RG    
107.00 MHz Contrada Monserrato Modica RG Modica    
96.20 MHz Serbatoio Comunale Pozzallo RG Ispica, Pozzallo    
87.70 MHz Contrada Pagliarelli Cava d'Aliga RG Marina di Ragusa, Modica, Scicli e zone limitrofe    
89.00 MHz Contrada Guardiola Scicli RG Scicli    
90.70 MHz Centro paese Vittoria RG Vittoria    
107.20 MHz Monte Lauro Buccheri SR Prov. di AG, CL, CT, EN, ME, RC, RG, SR, Isola di Malta    
88.00 MHz Centro paese Melilli SR Melilli    
104.70 MHz Contrada S. Elia Noto SR Golfo di Noto    
100.00 MHz Torre Zeta Siracusa SR Siracusa città    
100.70 MHz Viale Teracati Siracusa SR Siracusa Dimensione Radio  
94.40 MHz Piana delle Forche Erice TP Trapani e provincia Studio Sicar 94  
93.90 MHz Monte Bonifato Alcamo TP Alcamo, prov. di AG, PA e TP Studio Sicar 94  
106.10 MHz Montagna Grande Pantelleria TP Isola di Pantelleria    
107.90 MHz Contrada Montagna Partanna TP Partanna    
94.10 MHz Monte Rose Salemi TP Salemi    

Radio Maria è ricevibile attraverso il satellite Hot Bird 13°Est Freq. 12.111 Pol. V SR 27.500 FEC 3/4

I marchi citati e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.

 

Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2009